La scuola è un luogo fondamentale per ogni bambino. Nella scuola il bambino sperimenta un ambiente diverso da quello famigliare, impara a confrontarsi con i suoi coetanei, con altri adulti di riferimento, con le proprie capacità e competenze. La scuola non è solo il luogo di apprendimento, ma anche, forse e soprattutto dal punto di vista dei bambini e dei ragazzi, è il luogo dell’amicizia, delle relazioni, della crescita personale ancor prima di quella culturale.

Antropos ha sempre ritenuto che il lavoro nelle scuole, l’essere in rete con i Dirigenti scolastici e gli insegnanti, fosse di vitale importanza per poter contribuire al sostegno e all’aiuto di quei bambini e quei ragazzi più difficili da intercettare. In alcune zone della città, la scuola è spesso l’unico presidio educativo e l’unica istituzione realmente presente.

Così di anno in anno abbiamo deciso di aumentare il numero delle scuole con cui collaborare facendo interventi educativi insieme agli insegnanti (Tornasole), laboratori rivolti a insegnanti e bambini di rafforzamento delle competenze personali e informatiche (Spazio di classe e ET3), laboratori di mitigazione delle conflittualità e della violenza a danno di minori (Inviolabili), laboratori di invito alla lettura. Con alcune scuole abbiamo collaborato su singoli bambini cercando di integrare il “patto educativo” tra insegnanti e famiglia e spesso servizi sociali (SISMIF, Aspettare con cura).

Quest’anno con il calcio di inizio dell’anno scolastico ci aspetta la sfida di collaborare con oltre 10 scuole, in 3 Municipi di Roma. Noi siamo pronti, fischiate pure l’inizio!